Motopesca italiano bloccato in mare aperto dopo aver soccorso 50 profughi: “Non li lasciamo”


Motopesca italiano bloccato in mare aperto dopo aver soccorso 50 profughi: “Non li lasciamo”


Il motopeschereccio di Sciacca Accursio Giarratano è bloccato da più di 12 ore in mare aperto tra Malta e Lampedusa dopo aver soccorso una cinquantina di migranti. Ma La Valletta ha negato loro l’autorizzazione all’approdo e ora sono in attesa di istruzioni. Il comandante: “Non li avremmo mai lasciati alla deriva. Torneremo a casa solo quando conosceremo la loro sorte”.
Continua a leggere


Il motopeschereccio di Sciacca Accursio Giarratano è bloccato da più di 12 ore in mare aperto tra Malta e Lampedusa dopo aver soccorso una cinquantina di migranti. Ma La Valletta ha negato loro l’autorizzazione all’approdo e ora sono in attesa di istruzioni. Il comandante: “Non li avremmo mai lasciati alla deriva. Torneremo a casa solo quando conosceremo la loro sorte”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here