Omicidio Mariella Cimò, 25 anni al marito Salvatore Di Grazia


Omicidio Mariella Cimò, 25 anni al marito Salvatore Di Grazia


La Corte d’Assise d’Appello di Catania ha confermato la condanna  di primo grado a venticinque anni di carcere nei confronti di Salvatore Di Grazia, l’anziano don Giovanni siciliano accusato di aver ucciso la moglie perché aveva scoperto le sue scappatelle e minacciava di diseredarlo. Di Grazia: “Si è allontanata volontariamente, tornerà”.
Continua a leggere


La Corte d’Assise d’Appello di Catania ha confermato la condanna  di primo grado a venticinque anni di carcere nei confronti di Salvatore Di Grazia, l’anziano don Giovanni siciliano accusato di aver ucciso la moglie perché aveva scoperto le sue scappatelle e minacciava di diseredarlo. Di Grazia: “Si è allontanata volontariamente, tornerà”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here