Roberta, uccisa nella vasca da bagno dal fidanzato: “Ho male alle mani, forse l’ho strangolata”


Roberta, uccisa nella vasca da bagno dal fidanzato: “Ho male alle mani, forse l’ho strangolata”


Roberta Perillo, 32 anni, è stata uccisa dal fidanzato Francesco D’Angelo, 37, che ha confessato l’omicidio. La donna è stata trovata morta nella vasca da bagno della sua casa a San Severo, in provincia di Foggia, ma l’assassino non ricorda bene cosa sia successo: “Ho dolore alle mani, forse l’ho strangolata”. Il sindaco, Francesco Miglio: “Per Roberta la certezza che ora è in un altro mondo , migliore di questo, più giusto e dove esiste amore autentico”.
Continua a leggere


Roberta Perillo, 32 anni, è stata uccisa dal fidanzato Francesco D’Angelo, 37, che ha confessato l’omicidio. La donna è stata trovata morta nella vasca da bagno della sua casa a San Severo, in provincia di Foggia, ma l’assassino non ricorda bene cosa sia successo: “Ho dolore alle mani, forse l’ho strangolata”. Il sindaco, Francesco Miglio: “Per Roberta la certezza che ora è in un altro mondo , migliore di questo, più giusto e dove esiste amore autentico”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here