Sorelline di 3 anni e 16 mesi uccise a 18 giorni di distanza dalla mamma: “Erano un limite”


Sorelline di 3 anni e 16 mesi uccise a 18 giorni di distanza dalla mamma: “Erano un limite”


Louise Porton, 23 anni, è accusata di aver ucciso le due figlie Lexi di 3 anni e Scarlett di 16 mesi ostruendo le loro vie respiratorie. Anche se lei continua ad affermare la sua innocenza davanti ai giudici nel processo in corso, per i medici le bimbe sono decedute “per patologie respiratorie ma non riconducibili ad alcuna causa naturale”: “Lo ha fatto perché erano un limite al suo desiderio di uscire e vedere gente”.
Continua a leggere


Louise Porton, 23 anni, è accusata di aver ucciso le due figlie Lexi di 3 anni e Scarlett di 16 mesi ostruendo le loro vie respiratorie. Anche se lei continua ad affermare la sua innocenza davanti ai giudici nel processo in corso, per i medici le bimbe sono decedute “per patologie respiratorie ma non riconducibili ad alcuna causa naturale”: “Lo ha fatto perché erano un limite al suo desiderio di uscire e vedere gente”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here