Stromboli, dopo l’eruzione incendi e pompieri a lavoro: piccoli terremoti nella notte


Stromboli, dopo l’eruzione incendi e pompieri a lavoro: piccoli terremoti nella notte


Dopo l’eruzione del vulcano e lo spavento di ieri, a Stromboli la situazione sta tornando alla normalità, con i vigili del fuoco impegnati con i canadair a spegnere gli ultimi focolai provocati dalla pioggia di lapilli e materiale incandescente in seguito alle esplosioni. Nella notte si sono registrate piccole scosse di terremoto, inferiori alla magnitudo 2, mentre sull’isola si piange Massimo Imbesi, il 35enne unica vittima dell’eruzione. Preoccupazione per le ripercussioni sul turismo.
Continua a leggere


Dopo l’eruzione del vulcano e lo spavento di ieri, a Stromboli la situazione sta tornando alla normalità, con i vigili del fuoco impegnati con i canadair a spegnere gli ultimi focolai provocati dalla pioggia di lapilli e materiale incandescente in seguito alle esplosioni. Nella notte si sono registrate piccole scosse di terremoto, inferiori alla magnitudo 2, mentre sull’isola si piange Massimo Imbesi, il 35enne unica vittima dell’eruzione. Preoccupazione per le ripercussioni sul turismo.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here