Tragedia Jesolo, i giovani che si sono tuffati per salvare le vittime: “Erano immobili”


Tragedia Jesolo, i giovani che si sono tuffati per salvare le vittime: “Erano immobili”


Il governatore Luca Zaia, ai funerali allo stadio dei quattro ragazzi morti nell’incidente di Jesolo, ha voluto incontrare e ringraziare i cinque giovani kosovari che la notte della tragedia hanno tentato l’impossibile per salvarli. Si sono tuffati per tentare di riportarli a riva: “Chiunque avrebbe fatto lo stesso. In quel momento non pensi, ti butti, solo speravamo di poterli salvare”.
Continua a leggere


Il governatore Luca Zaia, ai funerali allo stadio dei quattro ragazzi morti nell’incidente di Jesolo, ha voluto incontrare e ringraziare i cinque giovani kosovari che la notte della tragedia hanno tentato l’impossibile per salvarli. Si sono tuffati per tentare di riportarli a riva: “Chiunque avrebbe fatto lo stesso. In quel momento non pensi, ti butti, solo speravamo di poterli salvare”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here