Bimbo segregato in Sardegna, dopo la confessione della mamma giudice concede i domiciliari


Bimbo segregato in Sardegna, dopo la confessione della mamma giudice concede i domiciliari


Concessi gli arresti domiciliari alla coppia arrestata lo scorso 29 giugno ad Arzachena, in Sardegna, con l’accusa di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia. I due avevano tenuto segregato in casa il figlio di 11 anni in quella che era stata ribattezzata “la villetta degli orrori”. La decisione del gip arriva dopo l’interrogatorio della coppia.
Continua a leggere


Concessi gli arresti domiciliari alla coppia arrestata lo scorso 29 giugno ad Arzachena, in Sardegna, con l’accusa di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia. I due avevano tenuto segregato in casa il figlio di 11 anni in quella che era stata ribattezzata “la villetta degli orrori”. La decisione del gip arriva dopo l’interrogatorio della coppia.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here