Canosa di Puglia, giovane disabile pestato a sangue per aver difeso il fratello da un furto


Canosa di Puglia, giovane disabile pestato a sangue per aver difeso il fratello da un furto


Un giovane affetto da una disabilità all’udito è stato brutalmente picchiato da un gruppo di una decina di ragazzi perché intervenuto in difesa del fratello minore cui era stato rubato il cellulare. Il fatto è accaduto a Canosa di Puglia dove i due fratelli, che sono di Cerignola (Foggia), erano andati per la festa patronale. Dura presa di posizione del sindaco.
Continua a leggere


Un giovane affetto da una disabilità all’udito è stato brutalmente picchiato da un gruppo di una decina di ragazzi perché intervenuto in difesa del fratello minore cui era stato rubato il cellulare. Il fatto è accaduto a Canosa di Puglia dove i due fratelli, che sono di Cerignola (Foggia), erano andati per la festa patronale. Dura presa di posizione del sindaco.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here