Chioggia, gli rifiutano ingresso perché ‘africano’, 18enne racconta: “Io italiano, non ci credevo”


Chioggia, gli rifiutano ingresso perché ‘africano’, 18enne racconta: “Io italiano, non ci credevo”


Un giovane calciatore di 18 anni, Pietro Braga, non è potuto entrare in uno chalet di Chioggia-Sottomarina perché nero: “Quando il buttafuori mi ha detto che gli africani non potevano entrare, io e i miei amici ci siamo guardati e siamo scoppiati a ridere: pensavamo fosse una battuta”. Pietro ha origini etiopi ma è stato adottato ed è cittadino italiano.
Continua a leggere


Un giovane calciatore di 18 anni, Pietro Braga, non è potuto entrare in uno chalet di Chioggia-Sottomarina perché nero: “Quando il buttafuori mi ha detto che gli africani non potevano entrare, io e i miei amici ci siamo guardati e siamo scoppiati a ridere: pensavamo fosse una battuta”. Pietro ha origini etiopi ma è stato adottato ed è cittadino italiano.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here