Quindicenne rapita chiama 112 prima di essere uccisa: “Riagganci, abbiamo altre chiamate”


Quindicenne rapita chiama 112 prima di essere uccisa: “Riagganci, abbiamo altre chiamate”


Sta provocando un vero tumulto sociale in Romania il caso di Alexandra Măceșanu, rapita e stuprata dal meccanico Gheorghe Dinca. Durante la prigionia Alexandra è riuscita a chiamare la polizia dalla casa dell’uomo. “Aiuto, non riagganci la prego la stornando, ho paura” ma dal 112 la costringono a mettere giù: “Signorina tenga la linea libera”. I soccorsi arriveranno con 19 ore di ritardo e troveranno solo i suoi resti carbonizzati.
Continua a leggere


Sta provocando un vero tumulto sociale in Romania il caso di Alexandra Măceșanu, rapita e stuprata dal meccanico Gheorghe Dinca. Durante la prigionia Alexandra è riuscita a chiamare la polizia dalla casa dell’uomo. “Aiuto, non riagganci la prego la stornando, ho paura” ma dal 112 la costringono a mettere giù: “Signorina tenga la linea libera”. I soccorsi arriveranno con 19 ore di ritardo e troveranno solo i suoi resti carbonizzati.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here