Bossetti e la revisione: “Non distruggete i reperti del mio caso: presto serviranno”


Bossetti e la revisione: “Non distruggete i reperti del mio caso: presto serviranno”


“I reperti del mio caso non vengano distrutti come fatto per la Strage di Erba, serviranno per una nuova e accurata indagine”. È l’appello pubblico di Massimo Bossetti, oggi dietro le sbarre del carcere di Bollate per l’omicidio di Yara Gambirasio, mentre sconta la condanna all’ergastolo Bossetti annuncia: “Sto scrivendo un memoriale che servirà alla mia difesa”.
Continua a leggere


“I reperti del mio caso non vengano distrutti come fatto per la Strage di Erba, serviranno per una nuova e accurata indagine”. È l’appello pubblico di Massimo Bossetti, oggi dietro le sbarre del carcere di Bollate per l’omicidio di Yara Gambirasio, mentre sconta la condanna all’ergastolo Bossetti annuncia: “Sto scrivendo un memoriale che servirà alla mia difesa”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here