Brindisi, pastore africano ridotto in schiavitù: paga di 1,50 euro all’ora per 14 ore al giorno


Brindisi, pastore africano ridotto in schiavitù: paga di 1,50 euro all’ora per 14 ore al giorno


Un ragazzo gambiano di 20 anni era stato ridotto in schiavitù da un uomo e una donna che gli imponevano di badare a 400 pecore ogni giorno, per 13/14 ore, in cambio di una paga in nero di 1,50 euro all’ora. Il giovane dormiva in un pagliericcio in condizioni disumane.
Continua a leggere


Un ragazzo gambiano di 20 anni era stato ridotto in schiavitù da un uomo e una donna che gli imponevano di badare a 400 pecore ogni giorno, per 13/14 ore, in cambio di una paga in nero di 1,50 euro all’ora. Il giovane dormiva in un pagliericcio in condizioni disumane.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here