Conto corrente, cointestatario non è comproprietario dei soldi: la Cassazione riscrive le regole


Conto corrente, cointestatario non è comproprietario dei soldi: la Cassazione riscrive le regole


Una recente sentenza dea Corte di Cassazione, ha stabilito che cointestare un conto correrne non è equivalente a una comproprietà perché può rappresentare solo un modo per permettere ai contitolari di operare sul conto ma non comporta anche la cessione del relativo credito. L’onere della prova però è sempre a carico di chi sostiene che la cointestazione è una semplice simulazione.
Continua a leggere


Una recente sentenza dea Corte di Cassazione, ha stabilito che cointestare un conto correrne non è equivalente a una comproprietà perché può rappresentare solo un modo per permettere ai contitolari di operare sul conto ma non comporta anche la cessione del relativo credito. L’onere della prova però è sempre a carico di chi sostiene che la cointestazione è una semplice simulazione.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here