Cosenza, bimbo marocchino preso a calci: denunciato l’aggressore, è il fratello di un pentito


Cosenza, bimbo marocchino preso a calci: denunciato l’aggressore, è il fratello di un pentito


L’uomo che a Cosenza ha dato un calcio a un bambino marocchino perché si era avvicinato alla figlia in carrozzina è il fratello di un pentito di camorra che si trovava in un luogo protetto del cosentino. Lui e la moglie, denunciati per lesioni personali aggravate, sono stati subito allontanati dalla Calabria e trasferiti in altra località protetta.
Continua a leggere


L’uomo che a Cosenza ha dato un calcio a un bambino marocchino perché si era avvicinato alla figlia in carrozzina è il fratello di un pentito di camorra che si trovava in un luogo protetto del cosentino. Lui e la moglie, denunciati per lesioni personali aggravate, sono stati subito allontanati dalla Calabria e trasferiti in altra località protetta.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here