Giallo a Bollate, finto consulente entra in carcere per parlare con Bossetti: si indaga


Giallo a Bollate, finto consulente entra in carcere per parlare con Bossetti: si indaga


Sì è spacciato per Cesare Milani, consulente informatico e ha ottenuto un colloquio in carcere con Massimo Giuseppe Bossetti. È accaduto nell’istituto di Bollate di Milano, dove l’ex muratore di Mapello è stato trasferito di recente per scontare la condanna per l’omicidio di Yara Gambirasio. Nell’incontro vis a vis, il finto consulente avrebbe proposto a Bossetti una nuova linea difensiva.
Continua a leggere


Sì è spacciato per Cesare Milani, consulente informatico e ha ottenuto un colloquio in carcere con Massimo Giuseppe Bossetti. È accaduto nell’istituto di Bollate di Milano, dove l’ex muratore di Mapello è stato trasferito di recente per scontare la condanna per l’omicidio di Yara Gambirasio. Nell’incontro vis a vis, il finto consulente avrebbe proposto a Bossetti una nuova linea difensiva.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here