Impurità cancerogena nei farmaci, scatta operazione di verifica in tutta Europa per sei mesi


Impurità cancerogena nei farmaci, scatta operazione di verifica in tutta Europa per sei mesi


Dopo l’allarme per possibile presenza di impurità sospette cancerogene nella ranitidina, l’Ema, l’agenzia europea per i medicinali, ha lanciato una massiccia campagna di verifica senza precedenti in tutta l’Ue imponendo verifiche a tappeto alle aziende farmaceutiche entro sei mesi e una serie di misure precauzionali per il futuro.
Continua a leggere


Dopo l’allarme per possibile presenza di impurità sospette cancerogene nella ranitidina, l’Ema, l’agenzia europea per i medicinali, ha lanciato una massiccia campagna di verifica senza precedenti in tutta l’Ue imponendo verifiche a tappeto alle aziende farmaceutiche entro sei mesi e una serie di misure precauzionali per il futuro.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here