Lucia, scampata alla furia dell’ex, ma lui ora è libero: “È come avere un cancro, in attesa di morire”


Lucia, scampata alla furia dell’ex, ma lui ora è libero: “È come avere un cancro, in attesa di morire”


L’ex, Mauro Fabbri, ha prima provato ad ucciderla e poi, dal carcere dell’Arginone, nel Ferrarese, ha anche pagato un sicario per completare “il lavoro”. Lei è viva per miracolo, costantemente sotto il controllo delle forze dell’ordine e adesso ha paura: “Mi sento come se fossi io ad aver commesso un reato”.
Continua a leggere


L’ex, Mauro Fabbri, ha prima provato ad ucciderla e poi, dal carcere dell’Arginone, nel Ferrarese, ha anche pagato un sicario per completare “il lavoro”. Lei è viva per miracolo, costantemente sotto il controllo delle forze dell’ordine e adesso ha paura: “Mi sento come se fossi io ad aver commesso un reato”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here