Omicidio Pomarelli, Massimo Sebastiani: “Come posso guardare in faccia i miei genitori?”


Omicidio Pomarelli, Massimo Sebastiani: “Come posso guardare in faccia i miei genitori?”


“Come posso guardare in faccia i miei genitori e amici?” sono le parole che Massimo Sebastiani scrive, dopo aver ucciso Elisa Pomarelli, a Silvio Perazzi, il 68enne nella cui casa di Costa di Sariano, ha trovato rifugio per giorni. Dichiarazioni contraddittorie se confrontate con quanto scritto negli stessi fogli: “Elisa è scappata in autostop”.
Continua a leggere


“Come posso guardare in faccia i miei genitori e amici?” sono le parole che Massimo Sebastiani scrive, dopo aver ucciso Elisa Pomarelli, a Silvio Perazzi, il 68enne nella cui casa di Costa di Sariano, ha trovato rifugio per giorni. Dichiarazioni contraddittorie se confrontate con quanto scritto negli stessi fogli: “Elisa è scappata in autostop”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here