Sgarbi contro la censura social: “Paragona una scultura di Canova al culo della Nappi”

Sgarbi contro la censura social: “Paragona una scultura di Canova al culo della Nappi”


Il critico, presidente della Fondazione Canova, porta in tribunale Facebook e Instagram: “Il loro algoritmo non distingue l’arte dal porno, diventeranno presto solo un ritrovo di psicopatici e segaioli”. Oltre all’azione legale, ecco una proposta: “Basterebbe assumere giovani storici dell’arte”
Continua a leggere


Il critico, presidente della Fondazione Canova, porta in tribunale Facebook e Instagram: “Il loro algoritmo non distingue l’arte dal porno, diventeranno presto solo un ritrovo di psicopatici e segaioli”. Oltre all’azione legale, ecco una proposta: “Basterebbe assumere giovani storici dell’arte”
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here