Sulmona, preside vieta le merendine a scuola: “Molto meglio pane e marmellata”


Sulmona, preside vieta le merendine a scuola: “Molto meglio pane e marmellata”


Gabriella Di Mascio, dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Lombardo-Radice-Ovidio di Sulmona (L’Aquila), ha lanciato – con la collaborazione di Coldiretti – una proposta non vincolante che farà discutere: quella di “educare i giovani alla sana alimentazione, perché il cibo spazzatura, come le merendine confezionate, sta producendo troppi casi di obesità tra i ragazzi”.
Continua a leggere


Gabriella Di Mascio, dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Lombardo-Radice-Ovidio di Sulmona (L’Aquila), ha lanciato – con la collaborazione di Coldiretti – una proposta non vincolante che farà discutere: quella di “educare i giovani alla sana alimentazione, perché il cibo spazzatura, come le merendine confezionate, sta producendo troppi casi di obesità tra i ragazzi”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here