Vercelli, uccise la madre adottiva perché gli negava i soldi per le macchinette. Ergastolo


Vercelli, uccise la madre adottiva perché gli negava i soldi per le macchinette. Ergastolo


Caleb Ndong Merlo, l’uomo di 39 anni originario del Camerun accusato di aver ucciso la madre adottiva, Paola Merlo, vercellese di 66 anni, nel luglio del 2018, è stato condannato all’ergastolo. L’imputato insegnò un incidente domestico dopo aver ripetutamente colpito la mamma che gli negava soldi da giocare alle macchinette.
Continua a leggere


Caleb Ndong Merlo, l’uomo di 39 anni originario del Camerun accusato di aver ucciso la madre adottiva, Paola Merlo, vercellese di 66 anni, nel luglio del 2018, è stato condannato all’ergastolo. L’imputato insegnò un incidente domestico dopo aver ripetutamente colpito la mamma che gli negava soldi da giocare alle macchinette.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here