Imprenditore assassinato a colpi d’arma da fuoco: era noto ai carabinieri per fatti di mafia

Imprenditore assassinato a colpi d’arma da fuoco: era noto ai carabinieri per fatti di mafia


Francesco Cuzzocrea, imprenditore edile di 61 anni, è stato assassinato in un terreno nella zona Nord-Est di Reggio Calabria. A quanto si apprende, stava lavorando a degli impianti per il Consorzio idrico dello Stretto. Dopo il ritrovamento del cadavere, gli investigatori hanno isolato la zona in cui sono giunti i tecnici per le rilevazioni scientifiche e la ricostruzione delle dinamiche.
Continua a leggere


Francesco Cuzzocrea, imprenditore edile di 61 anni, è stato assassinato in un terreno nella zona Nord-Est di Reggio Calabria. A quanto si apprende, stava lavorando a degli impianti per il Consorzio idrico dello Stretto. Dopo il ritrovamento del cadavere, gli investigatori hanno isolato la zona in cui sono giunti i tecnici per le rilevazioni scientifiche e la ricostruzione delle dinamiche.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here