“118? Niente, ho ucciso mio marito”: la storia di Salvatrice, assassina insieme ai figli


“118? Niente, ho ucciso mio marito”: la storia di Salvatrice, assassina insieme ai figli


“Pronto, per favore, dovete venire urgentemente. Niente, ho ucciso mio marito”. Così la notte del 15 dicembre 2018 Salvatrice Spataro avverte il 118 del massacro avvenuto nella sua casa di via Falsomiele, alla periferia di Palermo, dove ha ucciso il marito a coltellate insieme ai due figli maggiori. “Ci picchiava, vivevamo nella disperazione da anni”, dicono ai giudici. Oggi madre e figli sono rinviati a giudizio per omicidio volontario.
Continua a leggere


“Pronto, per favore, dovete venire urgentemente. Niente, ho ucciso mio marito”. Così la notte del 15 dicembre 2018 Salvatrice Spataro avverte il 118 del massacro avvenuto nella sua casa di via Falsomiele, alla periferia di Palermo, dove ha ucciso il marito a coltellate insieme ai due figli maggiori. “Ci picchiava, vivevamo nella disperazione da anni”, dicono ai giudici. Oggi madre e figli sono rinviati a giudizio per omicidio volontario.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here