Alessandro, via dai testimoni di Geova perché gay: “Adesso mi sento libero”


Alessandro, via dai testimoni di Geova perché gay: “Adesso mi sento libero”


Alessandro, un cuoco di Asti, ha fatto parte dei testimoni di Geova per 22 anni, così come i genitori. Dopo aver accettato che i medici facessero una trasfusione al padre in coma, è stato giudicato dalla sua congregazione. Il secondo “processo”, invece, lo ha subito a causa dei suoi orientamenti sessuali. “Da quando ho abbandonato i testimoni di Geova – racconta a Fanpage.it – mi sento molto più libero”.
Continua a leggere


Alessandro, un cuoco di Asti, ha fatto parte dei testimoni di Geova per 22 anni, così come i genitori. Dopo aver accettato che i medici facessero una trasfusione al padre in coma, è stato giudicato dalla sua congregazione. Il secondo “processo”, invece, lo ha subito a causa dei suoi orientamenti sessuali. “Da quando ho abbandonato i testimoni di Geova – racconta a Fanpage.it – mi sento molto più libero”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here