Città di Castello, 11 operai comprano e salvano la “loro” azienda: la storia di Ceramica noi


Città di Castello, 11 operai comprano e salvano la “loro” azienda: la storia di Ceramica noi


Con un investimento di 180mila euro, gli operai di Ceramisia di Città di Castello ai quali era stata comunicata la delocalizzazione in Armenia hanno acquistato i macchinari utilizzati dalla vecchia proprietà e affittato il capannone. “Tutti per uno un sogno per tutti” lo slogan che si sono fatti tatuare. Il loro impegno li ha portati a riconquistare i vecchi clienti.
Continua a leggere


Con un investimento di 180mila euro, gli operai di Ceramisia di Città di Castello ai quali era stata comunicata la delocalizzazione in Armenia hanno acquistato i macchinari utilizzati dalla vecchia proprietà e affittato il capannone. “Tutti per uno un sogno per tutti” lo slogan che si sono fatti tatuare. Il loro impegno li ha portati a riconquistare i vecchi clienti.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here