Omicidio Piacenza: “Elisa uccisa perché disse a Massimo che frequentava una ragazza”


Omicidio Piacenza: “Elisa uccisa perché disse a Massimo che frequentava una ragazza”


“Non c’erano buste e non è vero che Elisa frequentava Massimo per soldi. Diciamo piuttosto che aveva iniziato a frequentare S. So che voleva dirglielo e credo che gliel’abbia detto il giorno del delitto”. Parla Dayana, la migliore amica di Elisa Pomarelli, uccisa lo scorso agosto a Piacenza dall’amico Massimo Sebastiani. Secondo la ragazza a scatenare la pulsione omicida di Massimo quel giorno fu la scoperta che Elisa, lesbica dichiarata,aveva iniziato a vedere una ragazza.
Continua a leggere


“Non c’erano buste e non è vero che Elisa frequentava Massimo per soldi. Diciamo piuttosto che aveva iniziato a frequentare S. So che voleva dirglielo e credo che gliel’abbia detto il giorno del delitto”. Parla Dayana, la migliore amica di Elisa Pomarelli, uccisa lo scorso agosto a Piacenza dall’amico Massimo Sebastiani. Secondo la ragazza a scatenare la pulsione omicida di Massimo quel giorno fu la scoperta che Elisa, lesbica dichiarata,aveva iniziato a vedere una ragazza.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here