Pier Giorgio Giacchino: “All’Acna di Cengio centinaia di operai sono morti di tumore”


Pier Giorgio Giacchino: “All’Acna di Cengio centinaia di operai sono morti di tumore”


Pier Giorgio Ghiaccino è la memoria vivente del disastro ambientale provocato a Cengio dall’Azienda Coloranti Nazionali e Affini (Acna). Per anni è stato il responsabile del reparto chimico dello stabilimento e come sindaco si è battuto per la chiusura della “fabbrica dei veleni”. Centinaia di operai morti di cancro e una bomba ecologica in piena Val Bormida sono la pesante eredità di uno dei centri più importanti della chimica in Italia.
Continua a leggere


Pier Giorgio Ghiaccino è la memoria vivente del disastro ambientale provocato a Cengio dall’Azienda Coloranti Nazionali e Affini (Acna). Per anni è stato il responsabile del reparto chimico dello stabilimento e come sindaco si è battuto per la chiusura della “fabbrica dei veleni”. Centinaia di operai morti di cancro e una bomba ecologica in piena Val Bormida sono la pesante eredità di uno dei centri più importanti della chimica in Italia.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here