Pierpaolo, papà affetto da rara forma di tumore al sangue: “La mia unica speranza è all’estero”

Pierpaolo, papà affetto da rara forma di tumore al sangue: “La mia unica speranza è all’estero”


L’appello di Pierpaolo Piras, 42enne di origine sarda ma residente in provincia di Foggia e papà di due figli di 11 e 8 anni, affetto da una rara forma di tumore al sangue, il linfoma non-Hodgkin, chiamato Dlbcl: “Come Calogero Gliozzo, la mia unica speranza è la Car-t, un procedimento sperimentale che posso affrontare solo all’estero. Aiutatemi a realizzare il mio sogno”.
Continua a leggere


L’appello di Pierpaolo Piras, 42enne di origine sarda ma residente in provincia di Foggia e papà di due figli di 11 e 8 anni, affetto da una rara forma di tumore al sangue, il linfoma non-Hodgkin, chiamato Dlbcl: “Come Calogero Gliozzo, la mia unica speranza è la Car-t, un procedimento sperimentale che posso affrontare solo all’estero. Aiutatemi a realizzare il mio sogno”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here