Taormina, arrestato l’avvocato del Comune: intascava i soldi delle bollette dell’acqua

Taormina, arrestato l’avvocato del Comune: intascava i soldi delle bollette dell’acqua


Scandalo corruzione e tangenti a Taormina: la Guardia di Finanza di Messina ha arrestato l’avvocato Francesco La Face, 60 anni, incaricato dall’amministrazione comunale di riscuotere dagli utenti morosi le somme dovute per la fornitura dell’acqua con la complicità di un ex dirigente, oggi in pensione. Avrebbe razziato 800mila euro.
Continua a leggere


Scandalo corruzione e tangenti a Taormina: la Guardia di Finanza di Messina ha arrestato l’avvocato Francesco La Face, 60 anni, incaricato dall’amministrazione comunale di riscuotere dagli utenti morosi le somme dovute per la fornitura dell’acqua con la complicità di un ex dirigente, oggi in pensione. Avrebbe razziato 800mila euro.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here