Annamaria Franzoni rischia di perdere la villa di Cogne: pignorata per pagare l’avvocato


Annamaria Franzoni rischia di perdere la villa di Cogne: pignorata per pagare l’avvocato


Annamaria Franzoni rischia di perdere la villetta di Cogne. Alla mamma 48enne condannata per l’omicidio del figlioletto Samuele Lorenzi è stato notificato il pignoramento di metà della villetta dove nel 2002 fu ucciso il piccolo Samuele Lorenzi, 3 anni. A pretendere il pignoramento l’ex difensore di Annamaria, l’avvocato Carlo Taormina, a cui la donna deve una somma che supera il 270mila euro, per la difesa del processo.
Continua a leggere


Annamaria Franzoni rischia di perdere la villetta di Cogne. Alla mamma 48enne condannata per l’omicidio del figlioletto Samuele Lorenzi è stato notificato il pignoramento di metà della villetta dove nel 2002 fu ucciso il piccolo Samuele Lorenzi, 3 anni. A pretendere il pignoramento l’ex difensore di Annamaria, l’avvocato Carlo Taormina, a cui la donna deve una somma che supera il 270mila euro, per la difesa del processo.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here