Bimbo segregato nella “casa degli orrori” in Gallura, giudizio immediato per genitori e zia


Bimbo segregato nella “casa degli orrori” in Gallura, giudizio immediato per genitori e zia


Giudizio immediato con processo il 19 febbraio prossimo per i genitori e la zia del ragazzino di undici anni segregato in una casa nelle campagne di Arzachena, in Gallura, e vittima di terribili punizioni. Sulla decisione della giudice hanno pesato in maniera determinante le ammissioni della zia.
Continua a leggere


Giudizio immediato con processo il 19 febbraio prossimo per i genitori e la zia del ragazzino di undici anni segregato in una casa nelle campagne di Arzachena, in Gallura, e vittima di terribili punizioni. Sulla decisione della giudice hanno pesato in maniera determinante le ammissioni della zia.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here