Bitonto, scritta antimafia distrutta a sassate. L’ira del sindaco: “Teste disabitate”


Bitonto, scritta antimafia distrutta a sassate. L’ira del sindaco: “Teste disabitate”


È stata distrutta nella notte una scritta luminosa antimafia in ricordo di una vittima innocente di Bitonto (Bari), Anna Rosa Tarantino. Il sindaco Michele Abbaticchio denuncia: “Ignoti dalle teste disabitate hanno deciso di aggredire a sassate la frase ‘La mafia uccide, il silenzio pure’, riuscendo a distruggere il nome e cognome dell’autore, il grande Peppino Impastato”.
Continua a leggere


È stata distrutta nella notte una scritta luminosa antimafia in ricordo di una vittima innocente di Bitonto (Bari), Anna Rosa Tarantino. Il sindaco Michele Abbaticchio denuncia: “Ignoti dalle teste disabitate hanno deciso di aggredire a sassate la frase ‘La mafia uccide, il silenzio pure’, riuscendo a distruggere il nome e cognome dell’autore, il grande Peppino Impastato”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here