Catania, stent con farmaci scaduti impiantati nelle arterie dei pazienti: condannato primario


Catania, stent con farmaci scaduti impiantati nelle arterie dei pazienti: condannato primario


Alfredo Ruggero Galassi, ex primario dell’unità di Emodinamica dell’ospedale Cannizzaro di Catania, è stato condannato a sette anni e sei mesi per aver impiantato nelle arterie di due pazienti stent medicali contenenti farmaci scaduti. Assolti due cardiologi dello stesso nosocomio, che è stato a sua volta condannato al risarcimento danni delle parti lese.
Continua a leggere


Alfredo Ruggero Galassi, ex primario dell’unità di Emodinamica dell’ospedale Cannizzaro di Catania, è stato condannato a sette anni e sei mesi per aver impiantato nelle arterie di due pazienti stent medicali contenenti farmaci scaduti. Assolti due cardiologi dello stesso nosocomio, che è stato a sua volta condannato al risarcimento danni delle parti lese.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here