“Lei lavora”, papà smette di versare l’assegno alla figlia maggiorenne: condannato a due mesi


“Lei lavora”, papà smette di versare l’assegno alla figlia maggiorenne: condannato a due mesi


L’uomo da anni aveva smesso di versare l’assegno previsto dopo il divorzio ed è stato denunciato dalla figlia per aver fatto mancare i mezzi di sussistenza. “Da quando è maggiorenne ha sempre lavorato e questo per me era motivo di orgoglio” ha spiegato l’uomo, ma la trentenne ha ricordato che i suoi sono solo lavori parti time e precari.
Continua a leggere


L’uomo da anni aveva smesso di versare l’assegno previsto dopo il divorzio ed è stato denunciato dalla figlia per aver fatto mancare i mezzi di sussistenza. “Da quando è maggiorenne ha sempre lavorato e questo per me era motivo di orgoglio” ha spiegato l’uomo, ma la trentenne ha ricordato che i suoi sono solo lavori parti time e precari.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here