Parma, morì a 18 mesi, madre accusata omicidio preterintenzionale. Gli somministrò metadone


Parma, morì a 18 mesi, madre accusata omicidio preterintenzionale. Gli somministrò metadone


Il bimbo di 18 mesi morto lo scorso 4 aprile al Pronto Soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma aveva assunto metadone. E’ quanto hanno accertato le indagini condotte dalla Squadra Mobile della città emiliana. A somministrarglielo, secondo gli inquirenti, fu la mamma, ora accusata di omicidio preterintenzionale.
Continua a leggere


Il bimbo di 18 mesi morto lo scorso 4 aprile al Pronto Soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma aveva assunto metadone. E’ quanto hanno accertato le indagini condotte dalla Squadra Mobile della città emiliana. A somministrarglielo, secondo gli inquirenti, fu la mamma, ora accusata di omicidio preterintenzionale.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here