Partinico, la moglie del killer di Ana lo difende: “Mi amava, ha avuto paura di perdermi”


Partinico, la moglie del killer di Ana lo difende: “Mi amava, ha avuto paura di perdermi”


“L’ex moglie che lo ha denunciato per maltrattamenti? Voleva solo vendicarsi. Il bambino? Prima di tutto bisognava vedere se fosse di mio marito. Ana? Era solo sesso”. È la strenua difesa di Maria Cagnina al marito Antonio Borgia, reo confesso dell’omicidio di Ana Maria di Piazza, la giovane amante incinta di tre mesi a Partinico (Palermo).
Continua a leggere


“L’ex moglie che lo ha denunciato per maltrattamenti? Voleva solo vendicarsi. Il bambino? Prima di tutto bisognava vedere se fosse di mio marito. Ana? Era solo sesso”. È la strenua difesa di Maria Cagnina al marito Antonio Borgia, reo confesso dell’omicidio di Ana Maria di Piazza, la giovane amante incinta di tre mesi a Partinico (Palermo).
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here