Perché l’autostrada A14 è diventata un incubo: tra guard rail inadeguati e viadotti sequestrati


Perché l’autostrada A14 è diventata un incubo: tra guard rail inadeguati e viadotti sequestrati


Da settimane, e specialmente negli ultimi giorni, l’autostrada A14 è diventata un vero e proprio girone dantesco: il tratto tra Fermo e Pescara Ovest, in particolare, è interessato da continue code che costringono gli automobilisti a impiegare fino a 6 ore per percorrere poco più di 100 chilometri. Come mai? Colpa del sequestro di alcuni guard rail disposto dalla Procura di Avellino, che accusa Aspi di aver installato dei dispositivi di sicurezza non adeguati dopo la strage di Acqualonga, che il 28 luglio del 2013 causò 40 vittime.
Continua a leggere


Da settimane, e specialmente negli ultimi giorni, l’autostrada A14 è diventata un vero e proprio girone dantesco: il tratto tra Fermo e Pescara Ovest, in particolare, è interessato da continue code che costringono gli automobilisti a impiegare fino a 6 ore per percorrere poco più di 100 chilometri. Come mai? Colpa del sequestro di alcuni guard rail disposto dalla Procura di Avellino, che accusa Aspi di aver installato dei dispositivi di sicurezza non adeguati dopo la strage di Acqualonga, che il 28 luglio del 2013 causò 40 vittime.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here