Prete ucciso a Trieste, Don Paolo Piccoli si difende: “Per i pm avrei ucciso per due bomboniere”


Prete ucciso a Trieste, Don Paolo Piccoli si difende: “Per i pm avrei ucciso per due bomboniere”


Don Paolo Piccoli si difende dopo la sentenza di primo grado della Corte d’Assise di Trieste che lo ha visto condannato a 21 anni e sei mesi di reclusione per aver ucciso monsignor Giuseppe Rocco. “Perché mai avrei dovuto buttare 43 anni di vita religiosa per una catenina e due bomboniere?” si chiede il prete che resta ibero in attesa del processo di appello.
Continua a leggere


Don Paolo Piccoli si difende dopo la sentenza di primo grado della Corte d’Assise di Trieste che lo ha visto condannato a 21 anni e sei mesi di reclusione per aver ucciso monsignor Giuseppe Rocco. “Perché mai avrei dovuto buttare 43 anni di vita religiosa per una catenina e due bomboniere?” si chiede il prete che resta ibero in attesa del processo di appello.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here