Uccise l’ex moglie e poi si tolse la vita, l’Inps pretende i soldi dalle figlie minorenni


Uccise l’ex moglie e poi si tolse la vita, l’Inps pretende i soldi dalle figlie minorenni


Il 28 luglio 2013 il 40enne Marco Lojola uccise la ex moglie Cristina Biagi e ferì il nuovo compagno della donna prima di togliersi la vita. A distanza di sei anni, le figlie ancora minorenni dell’omicida e della vittima del femminicidio si sono viste arrivare una richiesta di pagamento di 124.000 euro avanzata dall’Inps in quanto eredi dell’uomo.
Continua a leggere


Il 28 luglio 2013 il 40enne Marco Lojola uccise la ex moglie Cristina Biagi e ferì il nuovo compagno della donna prima di togliersi la vita. A distanza di sei anni, le figlie ancora minorenni dell’omicida e della vittima del femminicidio si sono viste arrivare una richiesta di pagamento di 124.000 euro avanzata dall’Inps in quanto eredi dell’uomo.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here