Vicenza, si ribella alla famiglia, 12enne spedito in Bangladesh: “Viveva troppo all’occidentale”


Vicenza, si ribella alla famiglia, 12enne spedito in Bangladesh: “Viveva troppo all’occidentale”


Non lo riconoscevo più, mio figlio era diventato irrispettoso, non faceva ciò che gli veniva detto” ha dichiarato il padre del 12enne, unico rimasto in Italia. Vicini di casa e scuola temono che venga maltrattato nel Paese di origine dei genitori perché ormai abituato a mettere in discussione l’autorità famigliare.
Continua a leggere


Non lo riconoscevo più, mio figlio era diventato irrispettoso, non faceva ciò che gli veniva detto” ha dichiarato il padre del 12enne, unico rimasto in Italia. Vicini di casa e scuola temono che venga maltrattato nel Paese di origine dei genitori perché ormai abituato a mettere in discussione l’autorità famigliare.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here