Anche i narcos usano WhatsApp: conversazioni e telefonate sono criptate


Anche i narcos usano WhatsApp: conversazioni e telefonate sono criptate


Secondo una ricostruzione del quotidiano messicano Milenio l’app potrebbe essere stata usata, grazie alle sue funzioni di crittografia, per coordinare un massiccio attacco alle forze dell’ordine locali che avevano appena catturato Ovidio Guzman Lòpez, figlio del narcotrafficante Joaquin “El Chapo”.
Continua a leggere


Secondo una ricostruzione del quotidiano messicano Milenio l’app potrebbe essere stata usata, grazie alle sue funzioni di crittografia, per coordinare un massiccio attacco alle forze dell’ordine locali che avevano appena catturato Ovidio Guzman Lòpez, figlio del narcotrafficante Joaquin “El Chapo”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here