Capodanno tragico ad Ascoli Piceno, cade per spegnere il rogo innescato dai botti: muore 26enne


Capodanno tragico ad Ascoli Piceno, cade per spegnere il rogo innescato dai botti: muore 26enne


Incidente mortale a Capodanno ad Ascoli Piceno: poco dopo la mezzanotte dell’1 gennaio 2020 un ragazzo di 26 anni è morto nel tentativo di spegnere un rogo innescato dai fuochi d’artificio. È caduto ed precipitato per una cinquantina di metri in una zona impervia di Colle San Marco. Feriti anche a Napoli, a Canosa di Puglia un giovane ha riportato la lesione ad un occhio.
Continua a leggere


Incidente mortale a Capodanno ad Ascoli Piceno: poco dopo la mezzanotte dell’1 gennaio 2020 un ragazzo di 26 anni è morto nel tentativo di spegnere un rogo innescato dai fuochi d’artificio. È caduto ed precipitato per una cinquantina di metri in una zona impervia di Colle San Marco. Feriti anche a Napoli, a Canosa di Puglia un giovane ha riportato la lesione ad un occhio.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here