Citofonata Salvini, neanche Meloni lo difende: “Io non l’avrei fatto, c’è rischio emulazione”


Citofonata Salvini, neanche Meloni lo difende: “Io non l’avrei fatto, c’è rischio emulazione”


Sul caso della citofonata di Matteo Salvini a una famiglia tunisina, a cui ha chiesto se spacciassero droga, interviene anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Il dubbio che ho è che quando sei una persona in vista il rischio emulazione potrebbe non essere controllabile. Io non lo avrei fatto, ma non lo trovo così incredibile”.
Continua a leggere


Sul caso della citofonata di Matteo Salvini a una famiglia tunisina, a cui ha chiesto se spacciassero droga, interviene anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Il dubbio che ho è che quando sei una persona in vista il rischio emulazione potrebbe non essere controllabile. Io non lo avrei fatto, ma non lo trovo così incredibile”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here