Il telefono di Jeff Bezos hackerato dai sauditi prima dell’omicidio di Khashoggi


Il telefono di Jeff Bezos hackerato dai sauditi prima dell’omicidio di Khashoggi


A rivelare l’accaduto è stata una un’inchiesta giornalistica del quotidiano Guardian. Il telefono cellulare del miliardario statunitense sarebbe stato preso di mira circa cinque mesi prima dell’assassinio di Khashoggi. Gli hacker avrebbero attaccato l’apparecchio attraverso un messaggio WhatsApp che apparentemente era stato inviato dall’account personale del principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman.
Continua a leggere


A rivelare l’accaduto è stata una un’inchiesta giornalistica del quotidiano Guardian. Il telefono cellulare del miliardario statunitense sarebbe stato preso di mira circa cinque mesi prima dell’assassinio di Khashoggi. Gli hacker avrebbero attaccato l’apparecchio attraverso un messaggio WhatsApp che apparentemente era stato inviato dall’account personale del principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed bin Salman.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here