Migranti, in 30 sbarcano nel Salento: alcuni di loro in grave stato di ipotermia


Migranti, in 30 sbarcano nel Salento: alcuni di loro in grave stato di ipotermia


Gli scafisti, per paura di incorrere nelle forze dell’ordine, hanno ordinato ai 33 di migranti di buttarsi in mare e raggiungere la riva a piedi. L’acqua gelida di gennaio avrebbe quindi causato l’ipotermia in diversi migranti avvistati poi, completamente fradici e gelanti, da alcuni passanti che hanno avvisato il 113. I naufraghi, tutti curdo-iraniani e curdo-iracheni, erano in viaggio da una settimana.
Continua a leggere


Gli scafisti, per paura di incorrere nelle forze dell’ordine, hanno ordinato ai 33 di migranti di buttarsi in mare e raggiungere la riva a piedi. L’acqua gelida di gennaio avrebbe quindi causato l’ipotermia in diversi migranti avvistati poi, completamente fradici e gelanti, da alcuni passanti che hanno avvisato il 113. I naufraghi, tutti curdo-iraniani e curdo-iracheni, erano in viaggio da una settimana.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here