Milano, il giallo dei miliziani libici spariti dal San Raffaele dopo l’aggressione a un connazionale


Milano, il giallo dei miliziani libici spariti dal San Raffaele dopo l’aggressione a un connazionale


Sarebbero tornati in patria i due libici accusati di aver aggredito lo scorso 15 gennaio un connazionale poi ricoverato al San Raffaele di Milano: i tre sono in Italia nell’ambito di un accordo stipulato con la Libia per l’accoglienza dei miliziani feriti. Sull’aggressione e successiva sparizione dei due ospiti di un albergo nei pressi del nosocomio si è attivato anche l’antiterrorismo.
Continua a leggere


Sarebbero tornati in patria i due libici accusati di aver aggredito lo scorso 15 gennaio un connazionale poi ricoverato al San Raffaele di Milano: i tre sono in Italia nell’ambito di un accordo stipulato con la Libia per l’accoglienza dei miliziani feriti. Sull’aggressione e successiva sparizione dei due ospiti di un albergo nei pressi del nosocomio si è attivato anche l’antiterrorismo.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here