Milano, la denuncia dei sindaci: “La Regione taglia il trasporto locale, hinterland in ginocchio”


Milano, la denuncia dei sindaci: “La Regione taglia il trasporto locale, hinterland in ginocchio”


“Con i tagli in arrivo diminuirà la frequenza degli autobus. Ma il problema più grosso è in prospettiva. Si mette in ginocchio anche la rivoluzione del biglietto unico con la tariffa integrata, che prevedeva un aumento dei servizi soprattutto nei comuni dell’hinterland”. È la denuncia del sindaco di Cesano Boscone, Simone Negri, portavoce della battaglia di 85 sindaci della Città metropolitana di Milano, che hanno scritto una lettera all’assessore regionale Claudia Terzi e al presidente della Lombardia, Attilio Fontana, per chiedere di scongiurare i tagli di risorse al trasporto pubblico di circa 3,4  milioni di euro già a partire dal 2020 fino ad arrivare a 17,8 milioni nel 2025.
Continua a leggere


“Con i tagli in arrivo diminuirà la frequenza degli autobus. Ma il problema più grosso è in prospettiva. Si mette in ginocchio anche la rivoluzione del biglietto unico con la tariffa integrata, che prevedeva un aumento dei servizi soprattutto nei comuni dell’hinterland”. È la denuncia del sindaco di Cesano Boscone, Simone Negri, portavoce della battaglia di 85 sindaci della Città metropolitana di Milano, che hanno scritto una lettera all’assessore regionale Claudia Terzi e al presidente della Lombardia, Attilio Fontana, per chiedere di scongiurare i tagli di risorse al trasporto pubblico di circa 3,4  milioni di euro già a partire dal 2020 fino ad arrivare a 17,8 milioni nel 2025.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here