Morte di Annamaria Sorrentino, l’agghiacciante ricostruzione: “Sequestrata in casa”


Morte di Annamaria Sorrentino, l’agghiacciante ricostruzione: “Sequestrata in casa”


Annamaria Sorrentino sarebbe stata tenuta sequestrata in casa prima della morte. Secondo quanto ipotizza l’avvocato di parte civile Nicodemo Gentile, la 29enne sorda sarebbe stata privata del telefonino perché non chiedesse aiuto e trattenuta contro la sua volontà nella casa di Parghelia, dal cui balcone è precipitata lo scorso 16 agosto.
Continua a leggere


Annamaria Sorrentino sarebbe stata tenuta sequestrata in casa prima della morte. Secondo quanto ipotizza l’avvocato di parte civile Nicodemo Gentile, la 29enne sorda sarebbe stata privata del telefonino perché non chiedesse aiuto e trattenuta contro la sua volontà nella casa di Parghelia, dal cui balcone è precipitata lo scorso 16 agosto.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here