Non accetta il trasferimento: maresciallo dei carabinieri chiude in una stanza capitano e lo picchia


Non accetta il trasferimento: maresciallo dei carabinieri chiude in una stanza capitano e lo picchia


Carolei, provincia di Cosenza: ad un maresciallo dei carabinieri viene comunicato il trasferimento a Corigliano Rossano,a circa 100 chilometri di distanza. Una notizia che non viene accolta bene: il sottufficiale, che si trovava convocato nell’ufficio del capitano, avrebbe chiuso a chiave la porta, gettando le chiavi dalla finestra, per poi aggredire il suo superiore con calci e pugni.
Continua a leggere


Carolei, provincia di Cosenza: ad un maresciallo dei carabinieri viene comunicato il trasferimento a Corigliano Rossano,a circa 100 chilometri di distanza. Una notizia che non viene accolta bene: il sottufficiale, che si trovava convocato nell’ufficio del capitano, avrebbe chiuso a chiave la porta, gettando le chiavi dalla finestra, per poi aggredire il suo superiore con calci e pugni.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here