Ordigno bellico ad Avellino: dopo Pasqua mezza città da evacuare, chiuse cliniche e ospizi


Ordigno bellico ad Avellino: dopo Pasqua mezza città da evacuare, chiuse cliniche e ospizi


Il 19 aprile le operazioni di messa in sicurezza della zona dove è stata ritrovata una bomba della seconda guerra mondiale ad Avellino. Da evacuare mezza città, circa 23mila persone, nonché pazienti di cliniche e ospiti di case di riposo. Le operazioni dureranno circa cinque ore, poi verrà dato il via libera al rientro.
Continua a leggere


Il 19 aprile le operazioni di messa in sicurezza della zona dove è stata ritrovata una bomba della seconda guerra mondiale ad Avellino. Da evacuare mezza città, circa 23mila persone, nonché pazienti di cliniche e ospiti di case di riposo. Le operazioni dureranno circa cinque ore, poi verrà dato il via libera al rientro.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here